Home Sicurezza cantiere Piemonte – Pubblicate le Norme per l’esecuzione in sicurezza dei lavori in copertura
formats

Piemonte – Pubblicate le Norme per l’esecuzione in sicurezza dei lavori in copertura

E’ stato pubblicato il 26 maggio 2016 sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte n. 21/2016 il Decreto del Presidente della Giunta regionale 23 maggio 2016, n. 6/R – Regolamento regionale recante: “Norme in materia di sicurezza per l’esecuzione dei lavori in copertura (Articolo 15, legge regionale 14 luglio 2009 n. 20)”.
La Norma disciplina, per gli interventi in copertura, le specifiche misure di sicurezza nonché le misure preventive e protettive da predisporsi al fine di consentire, nella successiva fase di manutenzione della copertura stessa o di eventuali impianti tecnologici su di essa insistenti, l’accesso, il transito e l’esecuzione dei lavori in quota in condizioni di sicurezza.
Sono fatti salvi tutti gli obblighi previsti dalla normativa vigente in materia di sicurezza e di tutela e valorizzazione del paesaggio.
Il regolamento definisce i requisiti tecnici operativi per le specifiche misure di sicurezza da adottare e la relativa documentazione da allegare al progetto, nonché le attestazioni in sede di dichiarazione di ultimazione lavori o di corretta installazione a garanzia dell’idoneità dell’opera da attuarsi contestualmente agli interventi di nuova costruzione e agli interventi strutturali sulla copertura di edifici esistenti.

La Regione, che aveva pubblicato il decreto il 16/05 ha provveduto a ripresentarlo a distanza di una settimana per “errori materiali di scrittura ….”. La Giunta Regionale ha dunque proceduto, con D.P.G.R. 23 maggio 2016, n. 6/R (in pubblicazione sulla successiva edizione del BUR21) adottando un nuovo testo che, nel riproporre l’intero provvedimento con la formulazione esatta, ha abrogato contestualmente il precedente regolamento regionale.

L’Entrata in vigore del provvedimento è il 25 luglio 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Studiosicurezza